HOME

IN PRIMO PIANO

Auto elettriche: Norvegia campione di vendite nel 2017 con oltre il 35% sul venduto, l’Italia resta fanalino di coda con lo 0,2%.

Smart City: Milano P.ta Romana, inaugurato il primo stabile del quartiere a basso impatto energetico  (vedi)

A Bergamo nuova linea di trasporto pubblico interamente elettrica

Da lunedì 5 febbraio parte il servizio della linea circolare con 12 nuovi autobus elettrici. Oltre a essere tra le prime città europee per qualità tecnologica e innovazione, Bergamo è da oggi la prima realtà italiana con una linea di trasporto pubblico su gomma totalmente elettrica con un percorso di 29,5 chilometri e una frequenza di 15 minuti. (Vedi)

Energia: nuovi obiettivi UE su efficienza e rinnovabili

Già nel 2020, secondo IRENA, tutte le rinnovabili saranno meno costose delle fossili. 

L’Agenzia internazionale delle energie rinnovabili ha presentato il suo Rapporto 2017 che può essere scaricato qui 

 

 I Mille a Ghedi per dire no alle guerre si al disarmo nucleare (resoconto della manifestazione nazionale del 20 gennaio sul sito dei Disarmisti esigenti)

La nuova Nuclear Posture Review di Trump aggrava i rischi di guerra atomica (leggi)

Gli ordigni nucleari come armi di distruzione climatica: perché la Coalizione per il clima dovrebbe aderire ad ICAN (leggi)

Ottana: in Sardegna avviato impianto solare termodinamico, esempio di eccellenza nello sfruttamento delle rinnovabili (leggi)

2018: Auguri  all’Umanità per evitare il disastro climatico e nucleare (leggi)

Pubblicato da GSE il rapporto 2016 sulle rinnovabili (scarica)

The future is local: a Simris, graziosa cittadina sulla costa sud-orientale della Svezia, nella regione di Scania, hanno staccato la spina. Alla presenza di istituzioni, imprese, cittadini è stata inaugurata la prima isola energetica della ScandinaviaApprofondisci

Banca Mondiale: dal 2019 basta fondi a estrazione idrocarburi. 

La Banca Mondiale ha annunciato che non finanzierà più, a partire dal 2019, l’esplorazione e l’estrazione di petrolio e gas. La dichiarazione al vertice sul clima a Parigi “One Planet Summit”.

Carbon Tracker:  rischio perdite da 22 miliardi di euro nel 2030 per le centrali a carbone europee

Carbon Traker, uno dei più importanti “think tank” europei con sede a Londra, ha pubblicato uno studio nel quale si indicano possibili perdite nei prossimi anni per le aziende europee che gestiscono centrali a carbone. Già adesso 196 delle 619 centrali a carbone è in perdita, senza calcolare i danni ambientali.
Leggi tutto…

COP23 – INFORMATION HUB

INFO SULL’ACCORDO DI PARIGI (clicca sull’immagine)

 

LA RIVISTA DELL’OSSERVATORIO

Sole di Parigi – Numero zero virtuale di gen feb 2018

Osservatorio sull’accordo globale per il clima

La Rivista Digitale, con periodicità bimestrale,  si proporrà come l’organo che dà voce alla elaborazione ed alla attività del progetto per una seria attuazione del bando dei combustibili fossili e dell’alternativa rinnovabile

 

IN COSTRUZIONE IL PIU’ GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DELL’AMERICA LATINA

A Villanueva, in Messico, in costruzione l’impianto solare più grande dell’America Latina che sorgerà nel deserto di Coahiula. Il campo fotovoltaico in costruzione è uno dei progetti di riferimento di ENEL GREEN POWER come modello di cantiere sostenibile. 2,3 MILIONI di pannelli fotovoltaici saranno in grado di produrre 1700 GWh di energia elettrica all’anno.

FOTOVOLTAICO BATTE CARBONE IN MAROCCO

L’ energia elettrica prodotta in Marocco nella centrale fotovoltaica NOOR4 costerà meno di 0, 04 euro a kWh. Meno di quella prodotta con il carbone. Un grande risultato a dimostrazione che insieme a idroelettrico,  eolico e biomasse le rinnovabili sono il futuro del pianeta.

NOOR4 è parte del complesso di produzione di energia elettrica più grande del mondo NOOR.

Approfondisci

5 GIUGNO (2017):

Oggi è la giornata mondiale dell’ambiente!
 Ogni 5 giugno si festeggia la Giornata Mondiale dell’Ambiente – nota in inglese come World Environment Day.
La ricorrenza esiste dagli anni Settanta, quando fu proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Nel corso degli anni la scadenza è cresciuta come occasione per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulle problematiche ambientali, che riguardano tra l’altro l’inquinamento, l’esaurimento delle risorse e il surriscaldamento globale.
La giornata quest’anno si trova va a coincidere con altri due importanti avvenimenti: le dichiarazioni del Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, che ha comunicato proprio nei giorni scorsi l’uscita degli USA dagli Accordi di Parigi, e il G7 Ambiente che si terrà a Bologna, dal 10 al 12 giugno.
L’AMBIENTE DELLA BASE, NON DELLE ELITES!

Parallelamente al G7 Ambiente ufficiale si terranno a Bologna dal 9 al 11 giugno incontri e manifestazioni
animati dalle realtà attive sui temi ambientali di tutto il paese.

CARBON TAX

Angela Merkel, il presidente francese François Hollande e i presidenti di Banca Mondiale e del FMI hanno esortato la comunità internazionale a imporre tasse sulle emissioni di carbonio. Durante il prossimo G20 sarà oggetto di discussione. Inizio di una svolta epocale?

In Canada, in 8 province su 10 arriva la carbon tax: 10 $C ogni tonnellata. È previsto un aumento graduale nei prossimi anni fino a 50 $C. Quando in Europa?

Approfondisci

IL PACCHETTO ENERGIA UE: SENZA LE ENERGIE RINNOVABILI È IN CONTRASTO CON GLI ACCORDI DI PARIGI

Ancora una volta si tenta di ridimensionare il settore delle energie rinnovabili, come? Togliendo la possibilità di immettere l’energia prodotta da fonti rinnovabili in rete con priorità rispetto a quella generata da materia fossile. Un grande favore ai proprietari di generatori turbogas oggi in crisi.

Approfondisci

FOTOVOLTAICO

Non è incostituzionale il decreto 91/2014 sulla Competitività detto Spalma-Incentivi.

Approfondisci

 

Per contribuire alle nostre spese versa le tue donazioni sul conto corrente n. 48465389 intestato a Associazione Kronos Pro Natura – via Borsieri 12 – 20159 Milano

Per bonifici Codice IBAN: IT74 E076 0101 6000 0004 8645 389