A Civitavecchia 270MW di eolico al posto del carbone

di Mario Agostinelli

Anche se i media continuano a sottovalutare la novità del progetto, il fatto che Nicola Zingaretti (PD presidente regione lazio) e Roberta Lombardi (M5S assessora  ambiente regione lazio) abbiano tenuto proprio in questi giorni di avvio della campagna elettorale una conferenza stampa congiunta sull’eolico offshore, che porterà occupazione, taglio di CO2, e riconversione dell’attività manifatturiera a Civitavecchia è un segnale nazionale, che non va affatto trascurato. La platea che ha seguito l’annuncio era formata da tutti i soggetti sociali e politici che hanno concorso all’abbandono e alla riconversione a rinnovabili del grande impianto a turbogas (1840 MW) originariamente previsto e approvato dal piano energetico nazionale (PNIEC). Naturalmente occorrerà mantenere alta l’attenzione sull’effettiva attuazione di una svolta sostenuta da una mobilitazione unitaria, responsabile ed indicativa di una consapevolezza vasta sulla crisi climatica in corso.

Mario Agostinelli